Il bouquet per la promessa di matrimonio

bouquet da sposa

Il bouquet per la promessa di matrimonio

Il bouquet per la promessa di matrimonio è una tradizione che lentamente sta scomparendo ma che ancora resiste soprattutto nel sud Italia.

La nostra nazione ha una storia molto lunga e sono tante le tradizioni che ci sono state tramandate di generazione in generazione. Alcune di queste si sono perse negli anni, altre sono ancora rispettate come un tempo. Altre ancora invece resistono solamente in alcune zone d’Italia. Una di queste tradizioni riguarda la promessa di matrimonio.

Lo sapevate che è usanza che lo sposo regali alla sua compagna un bouquet creato proprio per questa occasione?

La tradizione della promessa di matrimonio

Prima di unirsi nel matrimonio civile o religioso, ogni coppia di futuri sposi deve ottemperare alla promessa di matrimonio. È una delle tante cose da fare prima del grande giorno.

In questa giornata così speciale, la coppia di futuri sposi andrà a dichiarare presso il proprio comune di appartenenza l’intenzione di sposarsi e lo farà compilando un apposito modulo e firmandolo.

Non è niente di impegnativo a livello burocratico e non è neanche un appuntamento da condividere con tutti gli invitati al matrimonio.

In questo giorno, la tradizione vuole che la promessa di matrimonio sia poi festeggiata con un pranzo offerto dai genitori dello sposo, al quale parteciperanno non solo gli sposi, ma anche i rispettivi testimoni e i genitori della coppia.

Sempre la tradizione vuole che il futuro sposo regali alla sua dama un bouquet per la promessa di matrimonio da portare con se quel giorno.

Il bouquet per tradizione dovrebbe essere composto da soli fiori bianchi o solo fiori verdi. Il bianco lo sappiamo è il colore della sposa, il verde invece viene scelto perché sinonimo di speranza e fortuna per un nuovo inizio.

Come è cambiata la tradizione nel tempo?

Sono sempre meno i futuri sposi che osservano ancora questa tradizione ed oggi il bouquet per la promessa di matrimonio può essere regalato da qualsiasi persona oppure acquistato proprio dalla sposa stessa.

Molte future spose scelgono però di allontanarsi dai classici colori tradizionali e di scegliere bouquet più colorati e vivaci. Niente a che vedere con ciò che ci insegna la tradizione ma sicuramente un elemento decorativo che può essere portato quel giorno come augurio di buon auspicio.

Come si può realizzare il bouquet per la promessa di matrimonio?

Questo bouquet può essere realizzato in stile semplice, ed è in genere un elemento decorativo che poi rimarrà alla sposa. C’è chi vuole conservarlo per tutta la vita, ma quando si tratta di fiori freschi  si ha come unica scelta di farlo seccare con delle tecniche che mantengano la composizione in condizioni decorose nel tempo (con tutte le conseguenze del caso: polvere e l’inevitabile rottura al minimo contatto).

Ovviamente (sono di parte, lo sapete) il mio consiglio è quello di scegliere dei bouquet alternativi per la promessa di matrimonio, con fiori fatti a mano utilizzando i materiali più idonei a seconda dei gusti e dei fiori che si vorrebbero includere nella composizione

Ad esempio se per realizzarli utilizzassimo della stoffa, il risultato sarà naturale e potremo conservare il nostro bouquet della promessa di matrimonio in bella vista per tutta la vita. Molto meglio no?

In ogni caso è consigliabile scegliere un piccolo bouquet, solo simbolico, dal momento che quel giorno non si indosserà l’abito da sposa ma un semplice abito elegante. E lasciamo il ruolo del protagonista al bouquet da sposa vero e proprio.

 

Vorresti anche tu il bouquet per la promessa di matrimonio? Parliamone…

No Comments

Post A Comment